Infissi in pvc

Finestre in pvc

Panoramica sugli infissi in pvc

Il cosiddetto pvc, polivinile di cloruro, è il materiale da cui sono costituiti gli infissi in pvc, tra i più richiesti dalla clientela.

Economicamente vantaggiosi, moderni e pratici da pulire, sono un prodotto che presenta diversi vantaggi. Per contro, non sono realizzati con un materiale facilmente smaltibile ed ecologico.

Esattamente, da che cosa sono fatti gli infissi in pvc? Il polivinile di cloruro è un polimero composto dal 57% di cloro e per il 43% derivato da carbonio ed idrogeno. A questo mix vengono aggiunte altre sostanze, per esempio stabilizzanti e lubrificanti.

Il pvc è un materiale versatile, flessibile e modellabile e, nello stesso tempo, resistente e versatile, adatto a molti utilizzi differenti.

Infissi in pvc e detrazioni fiscali 2019

È un po’ di tempo che stai pensando di cambiare gli infissi in pvc della tua abitazione o della tua attività lavorativa o commerciale. Di fatto, cambiarli è necessario quando si nota una discrepanza tra l’arredamento della casa, dell’ufficio, del negozio e le finestre, installate magari diversi anni fa, così come se si riscontra la presenza di fastidiosi spifferi. Inoltre, sostituire gli infissi o mettere nuovi modelli fa sì che l’immobile acquisti ulteriore valore.

Oltre a migliorare l’estetica dell’ambiente e risparmiare sulla bolletta, gli infissi in pvc, grazie alle detrazioni fiscali 2019 previste, rappresentano un investimento conveniente.

Con la Legge di Bilancio relativa al 2019, infatti, sono state prorogate per tutto l’anno in corso le condizioni di accesso ai benefici fiscali per l’efficienza energetica degli edifici (Ecobonus) e alle detrazioni per le ristrutturazioni (Bonus Casa). Le agevolazioni si riferiscono a tutte le spese sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019.

Come prendere le misure degli infissi in pvc

Sia che si desideri installare nuovi infissi in pvc, sia che si voglia sostituire quelli esistenti, conviene che ci si rivolga a un professionista per richiedere un preventivo. Prima di farlo, tuttavia, si può fare una stima partendo dal rilievo delle misure degli infissi in pvc o in altro materiale.

È importante anche in vista dell’installazione di eventuali zanzariere, anche se questo è un passaggio successivo. Sai come procedere? Innanzitutto considera che le misure delle finestre non corrispondono mai alle misure del vano muro, ma da spalletta a spalletta. La cosa migliore è specificare i punti che hai misurato. Sarà poi l’esperto a valutare le misure reali di infissi e serramenti.

Munisciti di un metro, una penna o matita, un taccuino. Posizionati di fronte al serramento. Annota almeno 3 misure di larghezza della finestra: parte inferiore, superiore e centrale per evitare problemi che la spalletta non sia perfettamente lineare. Per l’altezza, considera la misura in “alto” sul vano foro muro dove deve alloggiare il telaio del serramento, fino al lato in “basso” sul piano del davanzale per le finestre o fino alla soglia a pavimento per le portefinestre. Anche in questo caso il suggerimento è quello di annotare almeno 2 misure: lato destro e lato sinistro, tutti e due in altezza.

Infissi in pvc e serramenti in pvc: c’è differenza?

Il pvc può essere utilizzato per vari componenti di finestre e porte. Per quanto riguarda le prime, gli infissi in pvc sono, nello specifico, le strutture o i telai saldati alla muratura di un edificio. Anche se nella pratica molto spesso i termini vengono scambiati, tra infissi in pvc e serramenti in pvc c’è una differenza sostanziale. I serramenti, infatti, sono gli elementi che vengono montati sulle cerniere degli infissi per creare un’apertura o una chiusura, sia per l’interno che per l’esterno degli edifici. Entrambi, invece, hanno la funzione di isolare l’interno dall’esterno, di regolare il passaggio della luce naturale, di consentire l’isolamento termoacustico ed evitare che si formi della condensa in presenza di sbalzi termici.

Infissi in pvc vs nuove finestre con tecnologia Texture®

Sono le alte prestazioni e le possibilità di colorazioni differenti, garantite dagli infissi in pvc, che fanno sì che siano sempre molto richiesti sul mercato.

Oggi, però, c’è un’alternativa che comprende non solo queste caratteristiche, ma anche la bellezza del legno e le performance di serramenti in alluminio. Stiamo parlando di nuove finestre con tecnologia Texture®, che nascono da un’idea brevettata dalla casa austriaca Leon.

Che cos’è Texture®? È una tecnologia di decoro e di copertura per finestre, una texture tridimensionale in grado di dare a essa una sorta di “seconda pelle” dall’aspetto naturale. Stiamo parlando di un trattamento realizzato con prodotto ecologico su base acqua, ottenuto, dunque, nel pieno rispetto dell’ambiente e della salute dell’uomo.

Per saperne di più contatta gli esperti di Leon Aperture, una realtà che opera nel settore dei serramenti da circa 10 anni ed è pronta a venire incontro alle tue esigenze.