Come scegliere i serramenti giusti

Come scegliere i serramenti giusti

Come scegliere i serramenti giusti

Qualità della vita ed efficienza dei consumi domestici. Sono due parametri da valutare con attenzione quando ci si chiede come scegliere i serramenti giusti per una nuova abitazione o un nuovo ufficio o, ancora, in seguito a una ristrutturazione. Isolamento termico, difesa dall’esterno e comfort abitativo sono tre fattori di valutazione che devono orientare le nostre decisioni di consumatori, insieme a caratteristiche tecniche e progettuali.

Capire come scegliere i serramenti giusti permette di migliorare la qualità della vita personale o in azienda, oltre a ridurre i consumi energetici e rafforzare la sicurezza rispetto all’esterno.

La scelta dei serramenti e l’orientamento della casa

Forse non ci avevi mai pensato, ma prima di procedere con l’acquisto di nuove finestre è opportuno che consideri alcune caratteristiche della tua casa o di altri locali, sotto la guida di personale qualificato e specializzato nel settore.

Le prime risposte alla domanda su come scegliere i serramenti giusti, infatti, derivano proprio dalla considerazione della piantina dell’abitato, dell’ufficio o di un altro tipo di contesto, vedendo se è adeguatamente luminoso in modo naturale e se sono presenti oscuranti o meno, per esempio.

La disposizione di un’abitazione o di un locale in base ai punti cardinali agevola nella scelta dei serramenti perché fa capire come proteggerci al meglio dal sole, dal caldo estivo e dal freddo invernale. Qualche esempio? Se le finestre sono a nord, sarebbe bene installare vetrate luminose capaci di trattenere il caldo all’interno. Se, invece, sono a sud, dovrai proteggere l’interno da eccessivi caldi soprattutto nel periodo estivo. Nell’uno e nell’altro caso, dunque, devi evitare spese extra legate al riscaldamento o al raffreddamento dell’abitato. Senza contare che dalla luce naturale dipende il benessere tuo e dei tuoi cari.

Serramenti giusti: l’intervento richiesto

La scelta dei serramenti va ponderata anche in base al tipo di intervento da fare relativamente a un’abitazione, a locali aziendali o commerciali. È importante considerare se si tratta di una nuova costruzione, di una ristrutturazione o di una sostituzione: queste valutazioni incidono se si vuole capire come scegliere i serramenti giusti.

Partiamo dal primo caso, quello di una nuova costruzione. Già in fase di progettazione si può tenere conto delle varie esigenze e soluzioni rispetto al contesto, nel rispetto delle disposizioni normative ed eventuali altri vincoli. Nell’eventualità di una ristrutturazione, soprattutto se è totale, potresti valutare i serramenti giusti chiedendo al progettista e al produttore dei serramenti stessi, cosicché vengano eseguiti i lavori murari necessari a regola d’arte. Se la ristrutturazione è parziale, vanno comunque capiti e rispettati i vincoli.

Chiedi consiglio al tuo serramentista di fiducia. È proprio nella terza ipotesi, quella della sostituzione dei vecchi serramenti, che ci sono i maggiori vincoli. Oggi, però, esistono numerose soluzioni di nuova generazione, avanzate e personalizzabili.

I migliori serramenti rispetto ai materiali

Estetica, componente sensoriale, esigenze di manutenzione e durata. Non puoi fare a meno di giudicare nuove finestre che stai per comprare in base a questi punti. Sono, infatti, necessari a farti capire come scegliere i serramenti giusti.

Ma che cosa dire rispetto ai materiali in cui sono stati realizzati? Quali sono le caratteristiche principali che li contraddistinguono? Per comprendere quali sono i serramenti migliori rispetto alle tue esigenze, puoi tenere conto di quanto segue. Le finestre in PVC di medio-alta qualità presentano degli aspetti tecnici simili a quelle in legno, mentre differiscono a livello estetico e sensoriale: tanto il PVC è pulito ed essenziale, quanto il legno è emozionale e capace di scaldare l’ambiente.

Ti interessa l’alluminio? Si tratta di un materiale riciclabile, leggero, lavorabile, durevole, con conducibilità termica e una buona estetica, altamente personalizzabile. Un mix interessante è il legno-alluminio, per serramenti che danno calore alla tua abitazione e richiedono poca manutenzione, di lunga durata.

Serramenti di qualità: la tecnologia Texture

Un aspetto naturale, da cui emerga tutta la bellezza della materia di cui è composto, in grado di emozionare e di arredare, con un tocco di personalizzazione. Capace di rispettare l’ambiente.

Ti chiedi come scegliere i serramenti giusti e pensi a tutte queste componenti? Prendi in considerazione, allora, le finestre di Leon Aperture che ha brevettato la tecnologia Texture. Serramenti di qualità esteticamente di pregio, che si inseriscono con gusto ed eleganza in ogni ambiente, in grado di assicurare elevate prestazioni, garantiti 25 anni. Si tratta di finestre di ultima generazione che, come suggerisce il nome, presentano una Texture tridimensionale, che avvolge ogni elemento a 360 gradi. Il trattamento a cui sono state sottoposte le superfici è ottenuto con una formula sviluppata su base acqua, per un risultato di design e stile altamente personalizzabile. Contatta Leon.